(Sistema di Monitoraggio Ambientale e Gestione delle Emergenze – per l’Area di Porto Marghera)
 
ln data 21 ottobre 1998 è stato sottoscritto da Ministeri, Amministrazioni, Aziende e Parti Sociali l’Accordo di Programma per la chimica di Porto Marghera, recepito con DPCM del 12 febbraio 1999, che prevede al  punto h):  “Il sistema integrato per il monitoraggio ambientale e la gestione del rischio industriale e delle emergenze ….. Le spese per la progettazione e la messa in opera del sistema integrato saranno a carico del Ministero dell’Ambiente. Alle spese di manutenzione e gestione provvederà, invece, per il 50%, la Regione del Veneto e, per il restante 50%, le aziende dell’area, a mezzo dell’Ente Zona. …”
 
Il Sistema prevedeva la creazione di una struttura operativa che 24 ore su 24 presidiasse l’area per la prevenzione di rischi derivanti da incidenti rilevanti.
 
l’Ente Zona e le Aziende interessate in data  14 dicembre 2004 avevano stipulato un Accordo, di durata triennale, per la ripartizione dei costi relativi al Progetto SIMAGE.
 
in data 3 novembre 2011 con atto prot. 23/03/PROT. CIV/2011 il Prefetto di Venezia ha approvato e reso esecutivo il Piano di Emergenza Esterna relativo ai rischi industriali (PEE) che contempla il sistema SIMAGE quale fonte di informazione per la gestione delle emergenze. Il PEE si intende conosciuto dalle Parti.
 
in data 26 giugno 2012 l’Ente Zona aveva sottoscritto con Regione Veneto ARPAV ed Autorità Portuale un Accordo di Programma, di durata biennale, che prevedeva la ripartizione dei costi SIMAGE a carico delle Aziende interessate. Alla scadenza di quest’ultimo Accordo, ARPAV ed Ente Zona, con il supporto delle aziende del gruppo ENI, hanno garantito il funzionamento del sistema SIMAGE e della sala operativa senza oneri a carico di altre Aziende interessate. 
 
l’ARPAV con nota prot. 0123132/2016 del 30 dicembre 2016 ha comunicato ad Ente Zona che, a partire dal 1° febbraio 2017 l’operatività in H24 della sala SIMAGE… sarà trasferita all’Ente Zona Industriale.
 
l’Ente Zona in data 1 febbraio 2017 ha sottoscritto  un Accordo di Programma con ARPAV per la riorganizzazione del SIMAGE nel triennio 2017-2019. Suddetto Accordo prevede che l’Ente Zona garantisca il complesso di informazioni in caso di evento incidentale fornendo al servizio di pronta disponibilità di ARPAV ed ai Vigili del Fuoco  i dati necessari. A tale scopo l’Ente Zona ha istituito  un presidio h.24 per la fornitura di tale servizio.
 
L’Ente Zona per lo svolgimento dell’attività SIMAGE ha ricevuto il supporto delle proprie aziende associate: 
  • Arkema 
  • Decal 
  • ENI  R&M 
  • Petroven 
  • San Marco Petroli
  • Sapio
  • Solvay Specialty Polymers
  • Versalis 
 
Per la realizzazione della sala operativa l’Ente Zona si è avvalso del supporto e della collaborazione della società Servizi Porto Marghera che , nell’ambito delle proprie funzioni, gestisce il servizio di “Tecnico Specialista” (h.24) a presidio delle emergenze del Sito Petrolchimico e di gestione dei Sistemi di Comunicazione di Emergenza ed in particolare il Sistema di Gestione Emergenze del Sito (di seguito SIGES);
 
Link al sito ARPAV
 
Copyright © 2018 Ente della Zona Industriale di Porto | via delle Industrie, 19 30175 Porto Marghera, Venezia | +39 041 932206. All Right Reserved.